flipback mondadori

Inoltre… il libro/ 1 C’e del marcio in Gran Bretagna?

C’è gran fermento nel mondo di lingua inglese attorno al valore e ai messaggi veicolati dal libro. Come riporta in prima pagina l’edizione quotidiana del Foglio – riprendendo peraltro un argomento già trattato altrove in precedenza – fa discutere il vespaio di polemiche suscitato dalla proposta da parte di alcune Università americane di “marchiare” alcuni…

Asta_di_Parole_URPS

Parole dimenticate e da proteggere

Possono volare in cielo come i palloncini dei bimbi, perché anche loro sono appese a un filo, quello esile della memoria. Sono tante le parole che ci sfuggono, non ci tornano in mente o che abbiamo dimenticato per trascuratezza e allora è come se nel mondo si creassero tanti piccoli vuoti come di palloncini che…

premioitalocalvino

Il Calvino da vicino

Ore 15. 30 Mancano circa due ore all’inizio della cerimonia di premiazione della 27° edizione del premio Calvino, il riconoscimento che va ai migliori autori esordienti. Un premio non solo trasparente e prestigioso ma che è anche di solito un ottimo trampolino di lancio verso la pubblicazione, a giudicare anche dal buon numero di editor…

Bahrami

Bahrami: la musica dell’Occidente

La definizione è suggestiva, di fatto mistica, ma lui la riprende con tale bonomia e immediatezza da farcela sentire vicina, quasi fosse un dato di fatto reale: la musica di Bach è come il dialogo di Dio con se stesso prima della Creazione. La frase in effetti è di Goethe, uno che con la metafisica…

erri de luca provvidenza2

Erri De Luca e la sua bizzarra Provvidenza

Stranezze, bizzarrie, follie della provvidenza. Un Erri de Luca intimo, spiazzante e profondo ci racconta il suo ultimo libro, intitolato per l’appunto “Bizzarrie della Provvidenza” mentre prepara un caffè nella sua casa nei pressi di Roma.Così i versi si alternano alla narrazione, alle considerazioni, ai giudizi sulle storie bibliche e sugli affetti quotidiani, sempre con…

favetto3

Favetto: le parole e la Parola

Quante volte abbiamo, ascoltato soprattutto negli ultimi ann,i le lamentazioni sulle sorti della letteratura nostrana, sul fatto che tanti pure ottimi scrittori difettino di intensità, e in genere di quelle qualità, magari anche extraletterarie, che afferrano il lettore nel profondo andando a pescare nel fitto dei suoi dolori, delle gioie, dei turbamenti più autentici e…