il “terzo stile” di Charles Schulz

Il grande musicologo Walter Riezler parlando di Beethoven e del cosiddetto “terzo stile” che contrassegnò l’ultima fase della sua vita, spiegava che in vecchiaia certi artisti (paragonava il Titano di Bonn – che pure morì a 57 anni – a Michelangelo) quasi presagendo che la fine si avvicina, elaborano forme rarefatte, immateriali, come di una sublimità…

La tenerezza di Snoopy verso una foglia

Quello dei Peanuts è un universo ben compaginato; o melgio, un microcosmo che però vive e respira come un tutto e che grazie alla parola prende forma. A questa impressione di autenticità primordiale, di stupore ancestrale si accompagna l’idea che dotare di parola il mondo moltiplichi l’incanto che ogni cosa emana ma soprattutto ci consente…

Come inizia “La Cuccia del filosofo”

Quando il 13 febbraio del 2000 su 2500 quotidiani di 37 paesi del mondo comparve in contemporanea  l’ultima vignetta di Charles Schulz, l’impressione non fu semplicemente quella del commiato di un grande artista, uno dei più imprevisti quanto profondi interpreti del secolo che si era appena concluso. Fu la parola fine, il sipario definitivo su…

Snoopy e Woodstock: come nasce un’amicizia

La singolarissima inverosimiglianza di Snoopy aveva bisogno di una compagnia, uno sparring partner almeno altrettanto inatteso e che magari su un registro diverso riuscisse addirittura ad amplificare le trovate del bracchetto. Ed ecco allora che Schulz riesce a realizzare poco a poco questo nuovo coprotagonista, sostanzialmente una spalla come in una coppia comica e lo…

Da La Cuccia del Filosofo: Schulz e lo sport. Bonus Track

Charles Schulz è stato anche un grande sportivo. Appassionato e praticante. Hockey su ghiaccio, tennis, ma soprattutto golf, disciplina in cui eccelleva particolarmente tanto da essere accreditato di un handicap piuttosto basso. In questo sport, a livello dilettantistico, i giocatori hanno un handicap che consiste nell’avere più colpi a diposizione per completare il percorso delle…