Tanti auguri ‘Pastorale’

di Filippo Simonelli Il 22 dicembre 1808 vennero eseguite dal vivo per la prima volta al “Theater an der Wien” la Quinta e la Sesta sinfonia di Beethoven. Opere destinate a segnare il corso della storia della musica, ma è sulla sesta che vogliamo soffermarci in particolare. Non che i celebri “colpi del destino” della…

Strauss e Janacek: un saluto carico di speranze

di Filippo Simonelli Il 2014 è prossimo al congedo, l’atmosfera natalizia, con la sua gioia un po’ infantile e spensierata, pervade tutta la città di Roma. E questa stessa atmosfera è forse quella che pervade tutto il concerto che l’accademia di Santa Cecilia propone come congedo dall’anno solare della musica da camera. Il programma prevede infatti due…

Perché Beethoven è Beethoven

Viva Schroeder e viva l’agiografia. Sì, perché dopo decenni di forbite e dotte discussioni sulla figura di questo gigante in cui tra le righe leggevi sempre l’espressione corrucciata di una inevitabile necessità di liberare l’uomo dalle presunte scorie del mito, per l’ascoltatore medio, per l’appassionato e il melomane resiste l’immagine di assoluta alterità, di titanismo caratteriale, di sublime eroismo…

Berlino in fuga dal Muro su ‘Il Foglio’

di Andrea Monda La Barriera di protezione antifascista (antifaschistischer Schutzwall) comunemente chiamato “Muro di Berlino” fu costruito il 13 agosto del 1961 e divise in due la città tedesca per 28 anni fino al 9 novembre 1989. A venticinque anni dal crollo di quel muro, grande cicatrice nel cuore dell’Europa, fioccano gli eventi commemorativi, le…

Jean Sibelius, il colore della Finlandia

di Filippo Simonelli L’8 dicembre di 149 anni fa nasceva Jean Sibelius, colui che ha dato voce all’animo profondo di una terra solo apparentemente fredda e poco attraente, la Finlandia. Proprio alla sua patria il compositore di Hameenlinna ha dedicato le note che lo hanno reso celebre, quelle della suite Finlandia (op.26) scritta all’indomani della…