Il viandante di Friedrich compie duecento anni

E’ universalmente noto come l’icona del romanticismo. Il viandante sul mare di nebbia di Caspar David Friedrich fu realizzato con la tecnica dell’olio su tela esattamente duecento anni fa, nel 1818, un’annata straordinariamente prolifica per l’artista tedesco. Ma è anche un quadro che per la sua fortissima carica simbolica ed evocativa ha dato adito alle…

Borges e la musica. Tra Brahms, Mozart e il tango

E’ un Borges eclettico, mutevole nella frequentazione ma con gusti ben delineati quello che emerge dalla testimonianza di Albert Manguel, scrittore e saggista che fu suo amico. L’ammirazione era per Brahms tanto che al capolavoro del maestro di Amburgo il “Deutches Requiem, dedicò proprio un racconto.  Invece “di fronte a Mozart – scrive testualmente Mangel…

Quel richiamo alle rondini

A Roma, in via delle Fornaci, a due passi da San Pietro si staglia sulla sinistra per chi scende da Porta San Pancrazio un edificio in stile classicheggiante. Austero e discreto, con quattro ordini di finestre, ciascuno con una propria cifra architettonica. Un manufatto di una certa nobiltà in uno spazio dove urbanizzazione e campagna…

Jonathan Franzen e Snoopy: da La cuccia del filosofo

Quella che Schulz riesce a infondere nel singolo lettore, è una specie diversa e certamente inedita di sospensione dell’incredulità. A differenza di quanto accade nella lettura di una poesia, di un poema epico, perfino di un fantasy dove si passa dalla parte del mondo immaginato nella sua interezza, davanti alla striscia nessuno pensa che le…