Snoopy che doveva chiamarsi Snupi. Da “La cuccia del filosofo”

Snoopy-versione-Joe-Falchetto-In-originale-Joe-CoolChe Snoopy sia davvero una parte di Schulz lo dimostra anche il fatto che è il personaggio che maggiormente si evolve di anno in anno, di decennio in decennio. All’inizio è solo un cane un po’ guastafeste e ficcanaso, David Michaelis, il suo biografo, ricorda che quel nome fu una folgorazione istantanea: Sparky, camminando per strada si ricordò che sua madre una volta aveva detto ‘quando avremo un cane lo chiameremo Snupi’. Forte di quel ricordo Schulz adattò semplicemente il nome alla grafia inglese e il nome Spike che era quello del suo cane reale lo dirottò sul fratello del brachetto.

Piano piano Snoopy assume sempre più una personalità propria, una gamma di abitudini e veri e propri sentimenti che lo determinano e lo tratteggiano con mille sfumature di pensiero. Snoopy è una poetica di Schulz, è il suo lasciapassare verso la creatività più libera, sfrenata e paradossale. Schiller affermava nelle Lettere sull’educazione estetica dell’uomo che l’essere umano è pienamente uomo solo quando gioca perché vive in una dimensione senza alcun condizionamento e quindi sperimenta il potere della libertà. Be’, Snoopy che è un grande ammiratore di Leo Tolstoj avrebbe condiviso in pieno questa affermazione schilleriana perché è lui ad essere veramente l’incarnazione della piena libertà creativa, una libertà che sperimenta e vive, come vedremo, non come surrogato ma come viatico ad una vita reale più efficiente, piena e vibrante di energie.

Snoopy è quindi ciò che Schulz, ma in fondo ciascuno di noi vorrebbe essere: libero di sperimentare vite possibili, libero di desiderare cambiamenti, libero di credere che le cose della vita vanno in un modo ma potrebbero anche andare diversamente, perché come scrive nelle prime pagine de L’Uomo senza Qualità il grande scrittore austriaco “Se esiste un senso della realtà esiste anche un senso della possibilità. Perché Dio crea il mondo ma intanto pensa che potrebbe farlo diverso.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...