Papa Francesco e Il pioppo di Clemente Rebora

pione1Il pioppo. Da Brecht a Rebora. Un albero fortemente letterario, tra radici e cielo, verità e immaginazione

In-Folio

clemente_reboraNei due discorsi tenuti a Strasburgo nelle sedi delle istituzioni europee, il 25 novembre 2014, Papa Francescoha ha citato allegoricamente due opere d’arte: l’affresco di Raffaello La scuola d’Atene, in Vaticano, e la poesia Il pioppo del sacerdote e poeta Clemente Rebora (1885-1957).
La poesia si trova nella raccolta Canti d’infermità (1956), infatti è proprio da una finestra, a letto malato, che Rebora vide l’albero, immagine del pensiero vibrante come una chiome in contrasto con il corpo germito dalla gravità e dal mistero del dolore, che però può portarlo a capire il mistero e la verità di Cristo.

View original post 301 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...