Quel messaggio a cuore aperto di Paolo VI agli artisti

Cappella SistinaPapa Paolo VI che verrà fatto beato domenica prossima è il Pontefice che verrà ricordato per i suoi tratti nobili, l’impareggiabile finezza intellettuale, le parole acutissime e profonde, come in quel suo messaggio ai terroristi delle Brigate Rosse per salvare la vita ad Aldo Moro. Ma deve essere ricordato anche come il papa che, molti anni prima dei mea culpa Woytiliani, pronunciò un personalissimo e accorato appello agli artisti, ai creativi di ogni branca per ristabilire un rapporto fecondo e fruttuoso tra la chiesa e chi produce bellezza. Con accenti di una disarmante sincerità, con il riconoscimento di secolari pregiudizi e limiti, ma soprattutto con un caldissimo invito a mettere in luce forme e figure di verità senza inseguire esiti effimeri e stravaganze per “rendere anzitutto compensibile – come dirà, romanticamente, in un altro messaggio l’8 dicembre del 1965 – il mondo invisibile”. Vale la pena di rileggere e meditare quelle parole pronunciate nella Cappella Sistina, il 7 maggio del 1964 “noi dobbiamo ritornare amici”.

Il tema è questo: bisogna ristabilire l’amicizia tra la Chiesa e gli artisti …
Vi abbiamo fatto tribolare, perché vi abbiamo imposto come canone primo la imitazione, a voi che siete creatori, sempre vivaci, zampillanti di mille idee e di mille novità. Noi – vi si diceva – abbiamo questo stile, bisogna adeguarvisi; noi abbiamo questa tradizione, e bisogna esservi fedeli; noi abbiamo questi maestri, e bisogna seguirli; noi abbiamo questi canoni, e non v’è via di uscita. Vi abbiamo talvolta messo una cappa di piombo addosso, possiamo dirlo; perdonateci …
… Siamo ricorsi ai surrogati, all’“oleografia”, all’opera d’arte di pochi pregi e di poca spesa, anche perché, a nostra discolpa, non avevamo mezzi di compiere cose grandi, cose belle, cose nuove, cose degne di essere ammirate …
Rifacciamo la pace? Quest’oggi? Qui? Vogliamo ritornare amici? Il Papa ridiventa ancora l’amico degli artisti? …

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...