Le stelle di Seumas O’Kelly

stellaPer San Lorenzo, forse il più bel pezzo di letteratura sulle stelle. Tratto da La Tomba del tessitore, un racconto breve in cui un trio di formidabili e stralunati anziani è incaricato di cercare l’angolo del cimitero dove riposano da sempre i tessitori del villaggio. Il passo si sofferma sul momento in cui uno degli anziani alza il capo verso il cielo e così  il narratore cerca di intrufolarsi tra i suoi pensieri:

“Il volto del vecchio si sollevò con un impeto contro il cielo, tanto che gli occhi della donna, anche loro, si misero a frugare la volta celeste. Al di sopra di uno squarcio di rosso, verso occidente, c’era una stella, una sola stella che luccicava così vivace e fresca come forse mai era capitato prima. Per quanto ne potesse sapere la donna, si trattava forse di una stella giovanissima, che faceva capriole di gioia per il cielo, la gioia di un bambino. Era proprio quella stella, pensò, che il vecchio stava fissando. Lui era anziano, molto, e la stella era molto, molto giovane. E allora, nella postura di quel volto non c’era forse una protesta rivolta a quella cosa lassù, del cielo? Eh sì, perché nello sfarfallio di quella luce c’era come una beffa irriverente sferzata sulla faccia di lui.

Perché una stella doveva rimanere giovane per sempre, e il volto dell’uomo invecchiare così presto. L’uomo non dovrebbe essere più grande di una stella? La donna non riusciva a capirlo, ma qualcosa nella scena la inquietava. Aveva l’impressione di aver colto il vecchio in uno di quei momenti in cui un uomo si solleva al di sopra dei luoghi comuni dell’esistenza, come fosse prostrato di fronte ad un altare, nelle doglie di un tormento mistico. I vecchi sono molto molto strani, lo sapeva, e si domandava allora dove fosse in quel volto stirato contro il cielo, dove fosse quel qualcosa che lo rendeva grande come una stella o forse immortale, più di qualsiasi stella.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...