Macerata racconta e fa… il punto

macerataraccontaLa punteggiatura. Questo strumento indispensabile e così sottovalutato. Eppure si tratta dell’abito dei nostri discorsi, del modo in cui ci presentiamo al prossimo, scrivendo. E’ il parere di Francesca Serafini, linguista, scrittrice e sceneggiatrice, autrice tra l’altro del documentatissimo “Questo è il punto” edito recentemente da Laterza. Intervenendo ad un convegno a Macerata nell’ambito della manifestazione Macerata Racconta, Serafini ha fatto veramente il” punto” sullo stato di salute “del punto”.


Portando poi esempi illustri, da Manzoni a Checov fino a Edgar Allan Poe, ha regalato alcuni spunti su cui riflettere con l’atteggiamento di chi fa scoprire verità potenzialmente familiari per scrittori e lettori eppure disinvoltamente trascurate dai più.
“Di fronte alla punteggiatura spesso ci troviamo privi di risorse – ha spiegato – vuoi per alcuni diktat desueti insegnati a scuola – uno su tutti quando c’è congiunzione non serve la virgola, e invece serve e come e fa spesso mutare di segno i concetti espressi – vuoi anche, come detto, per la nostra trascuratezza”.
E invece la punteggiatura è “fenomeno caratterizzante l’espressione scritta, proprio perché va a incidere sui significati”. Usarla quindi “consapevolmente è indispensabile, anzi costituisce la vera regola aurea”.
Nella sua assoluta normalità è diventato invece un “concetto quasi sorprendete”, ma” la punteggiatura ha non solo valore grammaticale, ma anche emotivo e metalinguistico”. Quante volte abbiamo pensato a quanto mettere tra virgolette una locuzione è in grado di presentare in maniera radicalmente diversa e più meditata un concetto? Rispondere a questa domanda è per Serafini già un ottimo “punto” di partenza.
E allora occorre sempre aver presente la ricchezza di questo strumento, perché come ha concluso Francesca Chiusaroli, linguista, docente universitaria e, soprattutto, ideatrice e animatrice del blog Scritturebrevi, “la punteggiatura cambia tutto l’universo attorno a noi”. Qui di seguito l’intervista a Francesca Serafini

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...