Poesie di Pasqua: Primavera 1938 di Bertolt Brecht

BertoltBrecht460Quello che mi colpisce ogni volta che leggo una poesia di Brecht è la distanza tra l’immagine dell’artista impegnato, del sapiente manovratore ideologico della macchina teatrale, dell’uomo legato alla dottrina del partito, di tutti questi elementi, insomma, che compongono il mosaico ineccepibile della sua immagine storicizzata nei manuali letterari e queste piccole, forse minuscole, quasi impercettibili fessure attraverso le quali trapela una tenerezza bambina, immediata, di complicità con gesti minimi di pietà eppure così profondamente umani e significativi di una specie di trascendenza degli impulsi. Come in questa ennesima stupenda lirica dove in un linguaggio estremamente controllato, che potrebbe essere quello di un asciutto report di cronaca, ecco che sprizza come una scintilla improvvisa proveniente dal cuore un momento di dolcezza solidale, forse inutile, ma preziosa perché condivisa. Come la spinta, poi, a scriverci sopra una poesia diversa da quella che si era iniziata a scrivere.

Oggi, domenica di Pasqua, presto
Un’improvvisa tempesta di neve
si e’ abbattuta sull’isola.
Tra i cespugli verdeggianti c’era neve. Il mio ragazzo
mi ha portato verso un piccolo albicocco attaccato alla casa
strappandomi ad un verso in cui puntavo il dito contro coloro
che stanno preparando una guerra che
puo’ cancellare
il continente, quest’isola, il mio popolo,
la mia famiglia e me stesso. In silenzio
abbiamo messo un sacco
sopra all’albero tremante di freddo.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...