Mario Calabresi: A occhi aperti

Calabresi 2Aprire gli occhi al mondo. Curioso come in questa frase il complemento di termine “mondo” assuma due significati, uno passivo, uno attivo. Nella prima accezione, quella più immediata il mondo è lo scenario, quello che si offre al nostro sguardo, così com’è. Ma c’è l’altra, quella in cui il mondo siamo noi, noi che dobbiamo aprire gli occhi, perché mondo siamo noi che non guardiamo bene il mondo attorno. Ebbene il libro di Mario Calabresi “A occhi aperti” può essere letto in questa accezione: tu, mondo contemporaneo, inteso come insieme degli uomini, hai bisogno di aprire gli occhi perché le cose ti passano davanti e tu puoi o vuoi ignorarle. Ti volti dall’altra parte, le eviti o quantomeno di accontenti di un’occhiata fugace, superficiale.
E invece c’è qualcuno, come certi fotografi, che ci prende per la collottola e ci fa spalancare gli occhi, ci fa vedere dentro le cose, dentro un’espressione, un movimento, un riflesso tra luci e ombre fulminante ma capace di produrre significato.

A occhi aperti è appunto una storia non di fotografi o fotografie ma di come l’obiettivo di questi particolarissimi artisti ci ha consegnato scene indimenticabili che né prima, né adesso né mai possiamo fingere di dimenticare.- Ecco come in questa intervista concessa a TV2000 Calabresi racconta la sua impresa

Mario Calabresi
A occhi aperti
Contrasto Due Editore
Pagg. 206 Euro 19,90

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...