Bologna. Bookfair 2014. Più si cresce, meno si legge

bambino-che-legge-17941019Abbiamo salutato con piacere la crescita percentuale del 3,1% nel mercato dei libri per ragazzi, eppure se si analizzano meglio questo e altri dati, la situazione della lettura nelle fasce dei lettori più giovani non è così rosea.

Lo dimostrano i dati dell’Istat illustrati a Bologna da Giovanni Peresson – responsabile del Centro Studi dell’Aie – che tra l’altro dal 2011 non tengono in conto i lettori piccolissimi, la fascia da 0 a 6 anni che risulta essere la vera salvatrice, dal punto di vista economico, del mercato.

Alcuni dati: quello relativo alla lettura di almeno un libro per i ragazzi in generale tende a diminuire: era il 65,4% nel 2010 ma scende al 57,2% nel 2013. Tra i 6 e 10 anni il calo è del 5% (dal 54, 3 al 49,3%). Impietoso l’andamento tra i giovani adulti, dove si registra il calo più cospicuo (17%) , ma anche dagli 11 ai 14 anni la perdita si attesta in doppia cifra (10 %)

Tra l’altro va notato che mentre i deboli ettori perdono il 7%, per quelli che leggono più di un libro al mese, i cosiddetti lettori forti, siamo a valori di perdita dell’8,9% .

Non è più vero quindi che chi legge di più è portato a rimanere lettore. La crisi economica certamente è responsabile del dato ma il principale imputato è l’uso del web la cui crescita è esponenziale con dati inversamente proporzionali a quelli della lettura. La fascia dei più grandi, quella che perde il 17% dei lettori, cresce all’ 80,7% per l’accesso al web.

Resta l’oasi felice della primissima infanzia, sulla quale l’editoria punta fortemente. Se nel 2000 il 6,6% su tutta la produzione era rappresentato dai titoli destinati ai lettori da 0 a 6 anni, oggi quella cifra è salita all’8% con un 42%  di questo subtotale che si concentra nella fascia da 0 a 4 anni

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...