Che potere ha la Lingua?

lingua e potereIl potere della lingua, le politiche linguistiche in rapporto con i valori costituzionali saranno al centro di una giornata di studio il prossimo 19 febbraio a Roma presso la sede del CNR in Piazzale Aldo Moro, alla quale parteciperanno eminenti linguisti, politologi, storici, costituzionalisti e giornalisti. Tra gli altri saranno presenti Luca Serianni, Francesco Sabatini, Tullio Gregory, Antonio Paolucci, Philippe Daverio. Il convegno, che dalla mattina alla sera sarà articolato su due sessioni con relative tavole rotonde, è promosso dall’Accademia della Crusca in collaborazione con il Comitato Lingua Madre e vedrà anche la presenza di Xavier North, delegato per la lingua francese presso il Ministero della cultura e comunicazione d’oltralpe che parteciperà alla sessione dedicata al tema “Università e formazione plurilingue”, coordinata da Maria Teresa Zanola, docente all’Università cattolica di Milano. Molto attraente il tema scelto da Francesco Sabatini, presidente Onorario dell’Accademia della Crusca, per il suo intervento iniziale “La lingua non è un cavo telefonico”.

Annunci

Un pensiero su “Che potere ha la Lingua?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...