Samia, un lampo di felicità incompiuta

untitledQuella volta non fu solo la retorica dell’importante è partecipare, non solo la simpatia e l’incoraggiamento del pubblico per chi viene da Paesi privi di tradizione sportiva la consacrò tra i personaggi di quell’Olimpiade. Samia Yusuf Omar, velocista somala, ultima nelle batterie dei 200 metri a Pechino nel 2008 con il tempo di 32 secondi  e 16 centesimi. A rivedere quelle immagini è difficile trattenere la commozione e non solo perché la sua vita sarebbe terminata di lì a quattro anni su uno dei tanti barconi alla deriva nel Mediterraneo delle speranze e delle paure. Samia correva con una mise del tutto improbabile, grottescamente fuori tema, inadeguata al l’opulenza e la perfezione tecnologica degli equipaggiamenti delle grandi atlete occasionalmente compagne di corsa per quella manciata di secondi. Lei era un’altra cosa rispetto a ciò che la circondava. Lei era un segno, un grido di speranza e di libertà.

Giuseppe Catozzella, giovane scrittore italiano si è appassionato alla sua vicenda, ne ha raccolto ampia documentazione: le testimonianze, i ricordi, le voci di chi ha condiviso brani di vita con Samia, sommando doviziosamente ogni spunto di racconto per dar vita a un libro che fa della cronaca non un pretesto ma semplicemente la leva per un viaggio fantastico e ma rigoroso nella sua persona, nell’anima irriducibile di chi ancora credeva nello sport come veicolo di libertà, di emancipazione, come piattaforma di gioia ed esuberanza fisica, chiave forse di un futuro di felicità.

Ecco come in questa nostra intervista Catozzella ci racconta la sua Samia, magnifico, incompiuto segno di contraddizione per ciascuno di noi

Giuseppe Catozzella
Non dirmi che hai paura
Feltrinelli
pagg. 236 Euro 15

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...