Un alfabeto dove nascono le storie

corradiniChe le storie siano dappertutto è cosa risaputa. Che si nascondano in un’immagine, che si generino da una frase, da un’espressione, da un ricordo è alla radice del nostro modo di fare esperienza del mondo. Non c’è neanche bisogno di soffermarcisi troppo sopra. Ma c’è un popolo, quello ebraico, per cui da sempre il racconto ha una valenza tutta propria, una valenza “attiva” e la parola è già un’azione, ha nel suo corpo di lettere il seme di un avvenimento, di una concretezza.

E’ questa l’idea che ha stimolato la sensibilità di uno scrittore come Matteo Corradini invitandolo a creare nuove storie a partire dalle lettere dell’alfabeto ebraico. Quasi per farle respirare, per metterle in concorrenza, per “eccitarle” come in un laboratorio dove se ne sperimenta il valore e l’energia creativa. In questa intervista concessa a Tv2000, Corradini parla di questo libro – che si intitola proprio Alfabeto ebraico ed è arricchito dalle illustrazioni di Grazia Nidasio e de La repubblica delle farfalle ispirato invece alla vicenda triste ma di enorme forza testimoniale di un gruppo di ragazzi che si opposero alla logica distruttiva del lager con la loro creatività, inerme ma valorosa.

Matteo Corradini

Alfabeto Ebraico
Salani Editore
pagg. 96 Euro 18,90

La Repubblica delle farfalle
Rizzoli
pagg. 279 Euro 14

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...