Cosa si legge nella “piazzetta” virtuale di Inoltre

sfogliare libriEcco cosa si legge per questo fine settimana nella Piazzetta di Inoltre. Chi ha voglia di unirsi?

Maria Luigia Ciancarelli ha appena finito di leggere  Riflessioni sulle cause della libertà e dell’oppressione sociale di Simone Weil. Ora, aggiunge, inizia Chesterton,  I paradossi dei signor Pond. Dopo un pranzo un po’ pesante, bisogna fare una cena leggera!

Elvio Calderoni invece ha iniziato Uno in diviso  di Alcide Pierantozzi: il talento per la lingua, a suo giudizio,  è fuori discussione: l’autore sembra avere una corsia preferenziale, una relazione con le parole. Il contenuto è programmaticamente duro…

Paola Segurini legge da venerdì  Nelle vene d’America di Antonio Spadaro: un tuffo tra i suoi amori di gioventù, guidata dalla mano, sensibile e imperiosa allo stesso tempo, di un uomo che ha fatto delle Frontiere la sua missione. Un testo, aggiunge, molto intrigante e nuovo, che  scorre e trascina il lettore alla riscoperta di capolavori e di una terra di possibilità. Sotto un cielo luminoso e ampio, come ce ne sono pochi, si muovono parole e sentimenti in libertà

Elena Tamborrino sta finendo  Il caffè delle donne di Widad Tamimi, giovanissima scrittrice al suo esordio, figlia di un profugo palestinese, nata a Milano nel 1981.  Il libro alterna capitoli in cui la protagonista racconta la sua vita attuale a Milano, dove è cresciuta come figlia di giordani benestanti, a capitoli in cui ricorda le vacanze in Giordania dalla nonna. Quelli dei ricordi sono, secondo  Elena Tamborrino, i capitoli più interessanti, perché raccontano di usi e costumi suggestivi (compreso quello del ‘caffè delle donne’). E’ un libro scritto bene e in modo fluido, conclude, anche se forse si aspettava qualcosa di più: “non è uno di quei libri che divori perché non vedi l’ora di sapere come va a finire”.

Pier Paolo Gobbi legge L’amore non è giusto di Davide Rondoni. È un saggio-antologia, ci spiega,  di un uomo ferito dalla vita, che non si ripiega su di sé ma crede nell’amore che non è all’inizio e alla fine un sentimento, ma un movimento, l’esperienza di una dismisura, un eccesso che rimanda ad altri amori, altro Amore.

Daniele Bergesio afferma letteralmente di stare mangiando a quattro palmenti Il mestiere del calciatore di quel genio incontrastato di Gianni Brera, uno dei pochissimi giornalisti mostruosamente soggettivi che non puoi non stimare. Ora, afferma non senza una punta di orgoglio di sapere  tutto di metodo e sistema, di inglesi e brasiliani, di prestipedatori e onesti mostriciattoli. Un testo del ’72, conclude, ma attualissimo sia dal punto di vista sportivo che da quello letterario!

Andrea Galgano, che attende il testo di Spadaro, legge un saggio su Joyce di Franco Marucci: un viaggio filologico e un percorso di andirivieni di luoghi, passaggi e spazi interiori, per il quale bisogna avere letto una buona parte della scoscesa opera di Joyce in modo da seguirne le linee.

Natascia Ghidetti, su consiglio della  figlia sedicenne, ha letto in una sera Bianca come il latte, rossa come il sangue di Alessandro D’Avenia, per poi passare a Cose che nessuno sa, che, dice, sta facendo la stessa fine….a suo giudizio quello di D’Avenia è un linguaggio perfetto per arrivare agli adolescenti

Advertisements

Un pensiero su “Cosa si legge nella “piazzetta” virtuale di Inoltre

  1. Ci tenevo a dire che “Il caffè delle donne” di Widad Tamimi, che all’inizio non mi prendeva eccessivamente, da un certo punto in avanti è diventato quasi travolgente. Aspettavo un punto di raccordo tra la storia della protagonista oggi e i suoi ricordi del passato di bambina in vacanza dai nonni in Giordania: dal momento che questo raccordo si è svelato, la storia è andata a precipizio. Un bell’esordio, per un’autrice così giovane (è del 1981!).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...