Attesa

attesadi Daniele Bergesio

Ti sfinisci a colpi di domande.

Verrà? O non verrà? E se non verrà, come mi comporterò?
Glielo farò pesare, farò finta di nulla la prossima volta che ci vedremo, sarò abbastanza forte da non chiudermi a piangere in camera?

E se sarà solo un semplice ritardo?
Telefonerò chiedendo spiegazioni, attenderò paziente dove concordato, muoverò in un bar ordinando un bianchetto per farmi forza, guarderò tutto intorno analizzando sagome lontane?

E come sarò vestito?

Oddio, non è mai stata una priorità, ma ora sembra un dilemma insormontabile: jeans o pantaloni? Elegante o sportivo? Camicia o maglietta? Camicia, sì, ma maniche lunghe o corte? E il colore, quale sarà il più adatto a me? Appariscente e smaliziato o sobrio e rassicurante?

Ma io, che tipo sono? Potrò essere adeguato? Ci incastreremo come dei Lego d’altri tempi in discussioni e risate? O saranno silenzi in cui il cuore capitombolerà ferendosi al ventricolo?

So gestire un silenzio?

So gestire IL silenzio?

Saprà gestire il mio silenzio?

Mi assomiglierà?

Mi capirà?

Io capirò cosa ha dentro, cosa ha addosso, cosa ha intorno? Capirò se lo vuole o se sta scappando? Se sono una cosa che gli è capitata addosso e che non è riuscita a schivare in tempo o se davvero è felice di avermi davanti? Da cosa, lo capirò? Me lo dirà, mi manderà dei segnali? E come li interpreterò, questi segnali?

Sarò adeguato?

Saremo adeguati?

Il mondo sarà adeguato a noi?

Forse sì, forse no, forse verrà, forse non verrà. Forse non succederà niente. Ho predisposto tutto, ho apparecchiato ma non so perché adesso i cucchiai sono a sinistra e le forchette mi paiono a destra, ma non sono sicuro. Sono i coltelli, quelli con i denti? O i cucchiaini?

Avrò davvero fame?

Sì, hai fame. E sì, verrà. Come andrà, non importa: perché sarà comunque il modo giusto in cui tutto doveva andare.

L’importante è che le domande che ti sei posto, durante tutta l’infinita attesa, fossero divertenti.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...