Storie per ragazzi da mondi vicini e lontani

bambino con megafonodi Silvia Pellacani

Questa è la storia di un viaggio.

Nella traduzione e nella scrittura, nei mondi inventati dagli autori che abbiamo scelto, nelle loro culture e lingue di provenienza, in epoche ormai lontane e in tempi più recenti. Dobbiamo però raccontarvi da dove siamo partiti e come siamo arrivati a presentarvi un lavoro collettivo in cui leggerete storie per bambini e ragazzi, genitori ed educatori, riscoprirete autori noti e farete nuove conoscenze.

Siamo partiti da una Scuola, la European School of Translation (http://www.e-schooloftranslation.org/ ), che dal 2009 promuove la formazione dei traduttori attraverso corsi online sulla traduzione tecnica ed editoriale e sulla scrittura.

La scorsa primavera EST ha iniziato un nuovo progetto, un laboratorio online di traduzione di opere per l’infanzia, insieme ai Dragomanni (http://www.dragomanni.it/), un gruppo informale di traduttori che scelgono, traducono, rivedono e autopubblicano in forma di ebook testi fuori diritti o testi contemporanei i cui diritti per la lingua italiana sono stati ceduti al traduttore.

Nel corso del “Laboratorio di autonomia” di marzo e aprile 2013, Daniele A. Gewurz, fondatore dei Dragomanni, ha guidato diciotto traduttori attraverso le quattro fasi di realizzazione di un prodotto editoriale, seguendo i principi collaborativi dei Dragomanni.

Noi traduttori (diciassette ragazze e un ragazzo) abbiamo portato nel Laboratorio la nostra cultura ed esperienza: abbiamo scelto opere per ragazzi di ventitré autori da undici paesi di lingua inglese, tedesca, nederlandese, francese e spagnola; tradotto racconti, brani da romanzi, ballate, poesie, saghe e un testo teatrale dalle lingue di lavoro in italiano e in un dialetto; ci siamo scambiati i testi per le revisioni e infine abbiamo impaginato un ebook dal titolo Sul treno per Dovevuoiandaretu. Storie per bambini e ragazzi da mondi vicini e lontani, ispirato a uno dei racconti della raccolta e scelto attraverso discussioni e sondaggi sul Campus online della Scuola.

Alla fine del lavoro, la nostra collega illustratrice ci ha regalato cinque disegni ‘a tema’ per i frontespizi delle lingue.

I testi originali sono di autori notissimi ma anche meno conosciuti al grande pubblico. Nell’ordine Thomas Crofton Croker, Edward Everett Hale, Mary Eleanor Wilkins Freeman, Andrew Lang, Katharine Pyle, Lucy Maud Montgomery, Joseph Jacobs, Edith Nesbit, Saki (Hector Hugh Munro), Jacob e Wilhelm Grimm, Ignaz e Joseph Zingerle, Agnes Sapper, Georg Büchner, Franz Kafka, Christian Morgenstern, Stefan Karch, Cornelis Johannes Kieviet, E. H. Carnoy, Préal, Alphonse Daudet, Adèle Lacerte, Lazarillo de Tormes, Abraham Valdelomar, Raúl Hernández Garrido.

Non ci restava che scegliere la forma di distribuzione della raccolta e abbiamo deciso di dedicare il nostro lavoro ai bambini e ai genitori dell’Associazione Genitori Ematologia Oncologia Pediatrica (A.G.E.O.P. Ricerca Onlus), offrendo il nostro ebook gratuitamente nelle librerie in rete con un invito a donare all’Associazione.

Ci auguriamo che la lettura di Sul treno per Dovevuoiandaretu vi trasmetta quello che abbiamo imparato nel nostro viaggio e tutto l’impegno, la passione e la creatività che abbiamo messo in campo per confezionare l’ebook.

Indirizzi utili
per l’ebook:
http://www.ultimabooks.it/sul-treno-per-dovevuoiandaretu
per l’associazione genitori ematologia oncologia pediatrica
 http://www.ageop.org/come-donare/donare-privati/dona-ora/

Annunci

2 pensieri su “Storie per ragazzi da mondi vicini e lontani

  1. Grazie Saverio da me, da tutta la European School of Translation e dai Dragomanni.

    “Sul treno per Dovevuoiandaretu” si può scaricare gratuitamente da Ultima Books http://www.ultimabooks.it/sul-treno-per-dovevuoiandaretu e dalle principali librerie in rete.
    Invitiamo anche i tuoi lettori che apprezzeranno l’ebook a fare una donazione volontaria a A.G.E.O.P. Ricerca a questo indirizzo: http://www.ageop.org/come-donare/donare-privati/dona-ora/

    Silvia Pellacani

  2. Pingback: Come siamo saliti Sul treno per Dovevuoiandaretu - European School of Translation

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...