Estate con la poesia: 1/Le querce di Holderlin

969323_258782214264246_571678889_nC’è una qualità tra le tante nella poesia di Holderlin che è quella di riportarci alla sensibilità dell’uomo primitivo di fronte al creato. Non semplicemente il senso di uno stupore infantile, ma la certezza che in ciò che abbiamo davanti – nelle piante, nei fiumi, tra le rocce – ci sia un’enegia, una vitalità, una personalità quasi. I suoi versi ci restituiscono così la percezione della meraviglia di quello che vive e che nasconde una ricchezza misteriosa che dovremmo sperimentare con lo stesso sguardo di chi ha inventato le favole, che ha visto nani, giganti, orrori e miracoli  all’opera in un mondo vitale, fiero, dove ci si può immergere concretamente con tutti i nostri sensi. Liberarci dalle scorie della storia e tornare alle origini, anche se ci sembra un viaggio impossibile. Come ci racconta in questa lirica visionaria dedicata alle querce

 

Dai giardini vengo da voi, figlie delle montagne,
dai giardini, dove la natura vive paziente, casalinga
curata e curatrice assieme a uomini premurosi.
Ma voi, gloriose, vi stagliate come un popolo di titani
nel mondo addomesticato e appartenete solo a voi e al cielo
che vi ha nutrito e allevato e alla terra che vi ha generato.
Nessuna di voi è andata alla scuola degli uomini
e vi librate in alto l’una accanto all’altra, libere,
gioiose per afferarre lo spazio con braccia possenti,
verso le nubi, come l’aquila con la sua preda
e il sole vi incorona, grandi e chiare.

Un mondo è ciascuna di voi, come le stelle del cielo
vivete, come un dio, assieme per un libero patto.
Se pure sopportassi la schiavitù mai invidierei
questo bosco per inchinarmi a questa vita condivisa.
Non fosse il mio cuore avvinto a condividere con altri la mia vita
perché non può fare a meno dell’amore, a vivere verrei
solo tra di voi.

Advertisements

Un pensiero su “Estate con la poesia: 1/Le querce di Holderlin

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...