Giuseppe Festa racconta il suo “passaggio dell’orso”

passaggiodellorso001Una storia intensa. Coinvolgente, umanissima, a tratti dura e tagliente. Dove la bellezza, la sensibilità, l’amore per la natura sono pienamente descritti, ma fragili come su un pendio in cui è facile scivolare e dove al fondo c’è l’indifferenza, la cattiveria, la crudezza di un mondo “che va come deve andare”. Questo il contesto de ‘Il Passaggio dell’orso’ il recente romanzo di Giuseppe Festa, già volontario nel Parco nazionale d’Abruzzo, musicista e scrittore, che ha distillato in queste pagine esperienza e immaginazione alternandole così bene da sintetizzarle in una trama filante e suggestiva con uno stile adatto ai ragazzi ma che si lascia leggere piacevolmente anche dai palati più esigenti. Due i personaggi fondamentali. Due cuccioli: uno d’uomo e uno d’orso legati assieme da corrispondenze misteriose e che riaffiorano nella storia e nella rispettiva crescita.
Ecco come Giuseppe Festa ci racconta la genesi del suo romanzo e la sua vocazione di scrittore e divulgatore di un certo modo di vivere il rapporto con la natura.

Giuseppe Festa
Il passaggio dell’orso
Salani
pagg. 211 Euro 14,90

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...