Sara Lorenzini: tra stile e trama io scelgo…

sara lorenziniContinuiamo sul nostro blog a interrogarci sul rapporto tra necessità (ed eccesso…) di storie così come richiesto dal mercato editoriale e le ragioni profonde della scrittura letteraria. Oggi ci illustra il suo punto di vista Sara Lorenzini, autrice del fortunatissimo “45 metri quadri. La misura di un sogno” (Mondadori)

di Sara Lorenzini 

Confesso. Quando un libro mi piace, dopo le prime venti pagine mi fermo. E prima di ricominciare leggo come va a finire. Perché non voglio che la storia mi distragga dalla scrittura. Ognuno ha le sue follie. Questa è la mia. Mi definirei una feticista della letteratura.
M’appassiono per le parole e la punteggiatura, mi esalto per la costruzione di una frase, mi commuovo per uno stile che ambisce alla perfezione. La trama è secondaria per il piacere che mi dà la lettura. Quella riguarda i personaggi. Che ridano o soffrano,
sono fatti loro.
Io, in un libro, cerco soprattutto la bellezza. Così come nell’arte. Ma attenzione: non è solo una questione di forma. Per arrivare all’apice dell’emozione è necessario che, oltre la forma, ci sia la sostanza. A quel punto la storia non è che un pretesto, un trucco del mestiere.
Scrivere è soprattutto riscrivere, per questo mi piace pensare che le parole stiano lì a custodire un contenuto prezioso. È lo scrittore che le ha scelte per proteggere il messaggio, lavorando sul testo come un equilibrista. Al lettore non resta che scavare tra le frasi con cura, con amore, per scendere diversi livelli sotto la superficie e trovare la verità nascosta dietro le righe.
Io leggo così, con calma. È così che mi sembra di leggere davvero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...