Se le fiabe arrivano in Campidoglio

fiabe in campidoglioHanno fatto il tragitto opposto e avuto una sorte complementare a quella delle celebri oche, imitando probabilmente i Galli (intesi qui come popolo) che lo volevano conquistare, il Campidoglio. Parliamo delle fiabe: commentate, lavorate, lette e riscritte attraverso il lavoro di Magic BlueRay, una straordinaria associazione che nei giorni scorsi sul Colle più famoso al mondo ha proposto una mattinata di magia. Ecco il racconto dei due organizzatori dell’evento

di Dario Amadei e Elena Sbraraglia

Che Magic BlueRay abbia una passione per le fiabe è cosa nota. Come ripetiamo spesso le fiabe custodiscono la saggezza dei popoli e trasmettono valori capaci di coinvolgere bambini, giovani ed adulti.  Non solo regalano avventure o magie, ma tengono viva la tradizione e approfondiscono tematiche legate ad esperienze e desideri che appartengono a persone di tutte le epoche e regioni. Inoltre  secondo noi, scrivere fiabe è un ottimo sistema per imparare a comunicare le proprie emozioni e a far fluire liberamente le proprie idee. Così Magic BlueRay e l’Associazione culturale School of Dreams non potevano certo mancare all’appuntamento del duecentenario della pubblicazione delle fiabe dei fratelli Grimm. Per festeggiare la ricorrenza abbiamo lanciato sul web, nel settembre del 2012, “e@tales: le fiabe corrono online,” una piattaforma dove vengono raccolte le fiabe scritte o raccontate da chiunque abbia voglia di farlo. In questi mesi hanno aderito con impegno e passione centinaia di ragazzi delle scuole di Roma e provincia, moltissimi utenti delle biblioteche di Roma e numerosi giovani e adulti di tutta Italia che non hanno rinunciato a sognare.

Quando in ballo ci sono racconti, storie e libri molti si lasciano travolgere dall’entusiasmo e così gli amici di sempre, Giovanna Micaglio (Responsabile della Biblioteca Casa del Parco), Alessandra Benedetti, sua collaboratrice e Antonio Trimarco (Responsabile della Biblioteca Renato Nicolini) non ci hanno fatto mancare il loro appoggio promuovendo la nostra iniziativa. Grazie anche a loro e@tales sta riscuotendo un grande successo e per questo motivo continuerà a raccogliere fiabe per molto tempo ancora. Ma in un contesto magico non poteva di certo mancare la classica ciliegina sulla torta e così l’amico Paolo Masini, Consigliere di Roma Capitale, che ha da subito sposato il progetto, ha permesso che l’evento finale del premio e@tales 2013 si svolgesse, la mattina del 21 maggio, nella prestigiosa Sala della Protomoteca del Campidoglio.

Erano presenti in tanti, circa trecento persone, ragazzi della scuola primaria e secondaria, presidi, insegnanti, genitori, bibliotecari, utenti delle biblioteche di Roma, giornalisti e scrittori di ogni età.

Tutti loro hanno ricevuto il titolo onorario di “Fratello Grimm” per aver contribuito con passione, entusiasmo e creatività al progetto, scrivendo o raccontando delle meravigliose fiabe che trasmettono tutte  dei messaggi davvero importanti.

E quella mattina, nella Protomoteca, anche i busti di marmo di personaggi illustri, come Leonardo, Dante, Petrarca, Michelangelo. hanno partecipato alla gioia dei presenti respirando magia e sogni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...