Una storia di neve, bosco e animali…allo specchio

035Abeti_nevedi Carlo Meneghetti

La bufera di neve imperversava su tutto il bosco, il Natale era vicino e tutti gli animali chiusi nelle loro tane al caldo aspettavano qualche giornata serena per andare a trovare gli amici e i vicini di casa. Il maltempo aveva causato il ritardo anche dei preparativi, nessuno in questa stagione aveva potuto realizzare l’albero di Natale.

I cuccioli erano molto tristi, le tane erano proprio spoglie e non aleggiava quella calda atmosfera respirata negli anni precedenti. La famiglia dei conigli guardava fuori dalla finestra e vedeva solamente la neve, stessa cosa la famiglia del tasso, del castoro, dello scoiattolo, della lepre.

Il giorno della vigilia sembrò accadere un piccolo miracolo: smise di nevicare. Tutti gli animali uscirono prontamente dalle loro tane e si radunarono davanti alla vecchia quercia. Come poter respirare un’aria Natalizia? Oramai era troppo tardi per mettersi ad adornare i propri rifugi invernali! Al centro del bosco si ergeva un giovane abete e alla civetta venne una splendida idea.

– Venite amici corriamo all’abete, ognuno di voi porti qualcosa per decorare quello che sarà lo splendore del nostro bosco per questo Natale – disse volando tra le piante. In breve tempo davanti alla pianta si riunirono moltissimi animali. I conigli attaccarono dei ciuffetti di pelo sui rami, le lepri usarono le loro carote come addobbi, i castori pezzetti di corteccia, gli scoiattoli ghiande e noci, i passerotti piume…ognuno condivise quello che possedeva e prima dello scoccare della mezzanotte quando la luna illuminò l’abete tutti si riunirono per ammirare il capolavoro.

Questo appena letto è il racconto visto con gli occhi degli animali…proviamo ora a leggere lo stesso racconto con un nuovo “paio di occhiali”:

La bufera di neve imperversava su tutto il bosco, il Natale era vicino e tutti gli animali chiusi nelle loro tane al caldo aspettavano qualche giornata serena per andare a trovare gli amici e i vicini di casa. L’abete più giovane che stava sotto le fronde degli alberi più grandi non era stato toccato nemmeno da un fiocco di neve. Era molto triste. Da qualche anno cercava di ergersi sino all’altezza dei suoi fratelli maggiori ma era ancora troppo giovane. L’essere così avvolto dagli altri alberi lo proteggeva dalle sferzate di vento e dalle gelide correnti ma in cuor suo desiderava essere ricoperto dalla neve partecipando così alla festa del Natale. Lui si sentiva il più piccolo di tutti gli abeti del bosco ma gli animali lo vedevano nella sua maestosità. Una mattina sentì un gran vociferare sotto i suoi rami. Alcuni animali salivano e scendevano dal suo tronco e sentì gridare: – Venite amici corriamo all’abete, ognuno di voi porti qualcosa per decorare quello che sarà lo splendore del nostro bosco per questo Natale – disse volando tra le piante. I conigli attaccarono dei ciuffetti di pelo sui rami, le lepri usarono le loro carote come addobbi, i castori pezzetti di corteccia, gli scoiattoli ghiande e noci, i passerotti piume…ognuno condivise quello che possedeva e prima dello scoccare della mezzanotte quando la luna illuminò l’abete tutti si riunirono per ammirare il capolavoro. Il piccolo albero era felicissimo, finalmente anche lui poteva festeggiare “addobbato” il Natale, non con fiocchi di neve ma con tanti cari pezzetti di vita degli animali.

Advertisements

2 pensieri su “Una storia di neve, bosco e animali…allo specchio

  1. E’ un bel racconto, tenero e pieno di atmosfera. Mi stavo domandando se per caso non si potrebbe proporre un terzo punto di vista, per esempio quello di un cacciatore che va nel bosco e a un tratto si imbatte nel giovane abete adorno di decori alquanto originali…che cosa penserebbe?
    I bambini si divertono molto a inventare nuovi finali…beh, lo riconosco…anche gli adulti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...