Carofiglio: ecco il mio Wok

wok“Molti di noi hanno dei ricordi dell’infanzia che non sanno più distinguere dal sogno. A volte i sogni sono più forti dei ricordi stessi. Non è importante che una cosa sia realmente accaduta, l’importante è che faccia parte del patrimonio della nostra infanzia”

Queste le parole di Francesco Carofiglio ospite oggi pomeriggio nella trasmissione nel Cuore dei giorni di TV2000, nello spazio dedicato all’approfondimento culturale.

Carofiglio ha appena pubblicato Wok (Piemme, pagg. 125 Euro 10), storia di un ragazzo quindicenne, di origine Cheyenne, che si mette in viaggio alla ricerca dell’unico superstite della sua famiglia, un nonno che parla pochissimo, segno di grande autorevolezza e profonda e pudica umanità, ma che nella parte finale della storia rivelerà molto altro di sé.

Il romanzo ha almeno due formidabili pregi. Anzitutto quello di ripresentarci senza cadere nei cliche un’America immensa, fatta di silenzi  e spazi smisurati ma anche di squarci inattesi, follie, e riscatto, di un’umanità terribilmente precaria ma capace di momenti epici, di una trasparenza forse accidentale ma che molto rivela del profondo del personaggio. Il tutto con una lingua tesa, scattante e forte, in equilibrio tra crudo realismo e intimità dei caratteri svelati nel loro agire.

Ecco, in questa nostra intervista come Carofiglio ci aiuta a leggere Wok

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...